Utilizziamo i cookie per personalizzare la tua esperienza utente e per studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.

Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

 

 Sono nato nel 1968 a Negrar, paese della Valpolicella nella provincia di Verona. Cresciuto tra camera oscura e studio fotografico, all'età di otto anni, mamma mi regalò una Koroll II, fotocamera completamente manuale, dicendomi che sarebbe stato il regalo di papà...

Da qui partì una passione infinita... iniziai a ''giocografare''. Fotografando entravo in uno spazio tutto mio, di libertà, dove potevo dar sfogo al mio sentire. Mi divertiva, mi permetteva di esprimere la mia creatività e mi avvicinava un po' a papà.
Conservo ancora il mio ''giocattolo'' anche se nel frattempo ne sono arrivati tanti altri e molto differenti...lei però rimarrà sempre il mio primo amore...
La passione per la fotografia diventò la mia professione nel 1990, nello studio fotografico che precedentemente era gestito da un caro maestro e amico.
Negli anni, a partire dall'adolescenza, è stato per me importante il confronto con alcuni colleghi, e la frequenza a corsi e seminari, per poter crescere professionalmente e rimanere aggiornato.
Il passaggio al digitale è stato uno dei cambiamenti più importanti che la fotografia abbia mai visto. Non ha però cambiato la mia filosofia: mantenere la purezza della realtà, senza stravolgimenti estremi. Tutto succede nello scatto. Non si può raccontare un'emozione se prima non la si coglie e la si vive. La mia ricerca è indirizzata soprattutto alla fase di ripresa: composizione, lettura della luce, scelta del momento...
Mi piace la riflessione di un grande maestro che dice: ...''L'unico modo di correggere una fotografia è azzeccare la successiva''...[Bresson]
Da sempre mi occupo prevalentemente di wedding, di ritratto in studio o in esterno e di foto pubblicitaria.